La mia eroica un racconto poetico di Filippo Rossi

0
219

6 Ottobre 2013 EROICA IO C’ERO

135 km di pura sofferenza

spettacolare tutto

la partenza in notturna

le luci a led delle bici dei tedeschi

le risate nel buio

la salita al Brolio con le candele che illuminano il percorso

forare prima dell’alba

Siena all’alba

le colline del chianti e le sue vigne

le strade bianche

le discese sterrate che con la 29 coi freni a disco era meglio

il ben di Dio ai ristori e la ribollita

gli altri eroici compagni di viaggio, toscani, inglesi, pavesi, romani e olandesi

i tifosi

i bambini che ti offrono l’acqua

le donne del paese con le banane e le mele tagliate a fette che ti dicono che le salite sono finite, ma non è vero…

il monte delle sante marie che chi c’era sa…

2400 m di dislivello totale, 7 ore in bici…

che dire … chi viene l’anno prossimo?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome